Lezioni di seduzione: i segreti oscuri svelati

come sedurre una cinquantenne sposata
Come sedurre una cinquantenne?
23 febbraio 2017
essere brutti
Essere brutti e sedurre, avere successo
27 febbraio 2017

Lezioni di seduzione: i segreti oscuri svelati

lezioni di seduzione

La seduzione si può imparare, oppure si nasce imparati? Andando a lezioni di seduzione, e praticando sul campo, ti accorgi in fretta che la seduzione si può imparare. Ti accorgi anche che chi  studia seduzione può ottenere più successo di un uomo naturalmente portato con le donne ma che è stupido come una capra, superficiale e privo di curiosità, e che si rifiuta di studiare l’arte e rimane ancorato ai suoi schemi.

Nell’imparare la seduzione, devi sapere, ci si imbatte ogni tanto nei segreti oscuri: quelle cose che veramente non vorresti mai scoprire ma che purtroppo fanno parte della realtà. Ecco una triade di segreti per darti un concentrato di oscurità.

Questo primo articolo del ciclo “lezioni di seduzione” inizia dunque proprio con i segreti che vorresti aver scoperto prima.

Segreto oscuro numero 1: tutti trombano, tranne te. Lo so, lo so, tu ogni tanto qualche donna la porti a letto, ma devi sapere che c’è chi scopa tutti i giorni. Il mondo è pieno di uomini che fermano le belle donne per strada, invitano a eventi, propongono offerte vantaggiose di lavoro, regalano e promettono, illudono e seducono. Questi uomini non sono veri seduttori ma marpioni, e il loro operato (offrire vantaggi sperando nel sesso) è francamente abominevole, per tutta una serie di motivi. Ma, attento qui, questa è la realtà. La realtà è che quella bellissima donna a cui daresti un bel “dieci” viene fermata continuamente e subisce avances di ogni tipo.lezioni di seduzione

Lezioni di seduzione: i segreti oscuri svelati

Come puoi tu, approcciandola con un semplice “hey ciao, come ti chiami?” risultare più interessante della sua ultima orgia? La risposta a questa fondamentale domanda sta alla fine dell’articolo.

E ancora, lo sai che le donne fanno threesome continuamente, se incontrano gli uomini giusti con cui lasciarsi andare? Lo sai che le donne fidanzate, ahimè, tradiscono senza pietà (non tutte, ovvio)?

La realtà che ti circonda è fatta di sesso, sempre e tutti i giorni. C’è chi organizza sesso di gruppo dietro casa tua, ma è semplicemente bravo a nasconderlo al pubblico che vive di una realtà proiettata dalla televisione, nella quale il sesso esiste solo dopo otto appuntamenti romantici. C’è chi, senza farsi troppe pippe mentali, approccia una ragazza, la limona forte, e dopo dieci minuti la porta via da un locale per farsi una scopata. Senza indugi, senza fronzoli.

Segreto oscuro numero 2: sono tutti scemi, anche te. Sì, siete un branco di idioti. Ho la tua attenzione ora? Ovviamente sono sicuro che tu sei l’eccezione, ma facci caso. Quanta stupidità vedi in giro? Quanti maschi carini, spigliati e con la parlantina vedi persino approcciare ragazze ma, dopo un’ora, li vedi ancora lì, a chiacchierare con lei, senza prenderla per mano, senza essere leader, senza provocarla, senza stuzzicarla, senza baciarla, senza proiettare la propria sessualità? Non sto dicendo che ogni interazione con una donna deve portare al sesso, per carità! Va benissimo chiacchierare ma…Ormai si pensa che seduzione = bella chiacchierata. Errore! Seduzione = ti do una serie di emozioni (che devono essere di vario tipo e che devono subcomunicare il tuo cosiddetto valore) che ti coinvolgono così tanto da farti venire voglia di fare sesso. Subcomunicare vuol dire comunicare un qualcosa senza dirlo esplicitamente, ed è fondamentale subcomunicare il proprio valore.

Se chiacchieri con questa mentalità, allora bene, chiacchiera quanto vuoi (ma sappi che chiacchierare non è l’unico modo di darle emozioni, puoi farlo anche con uno sguardo, un atteggiamento, un movimento specifico, tutta seduzione nascosta che solo i gran maestri conoscono).

Se invece pensi che essere un Pick Up Artist significhi dare sfogo alla tua logorrea senza la benchè minima logica seduttiva, allora fatti un esame di coscienza e ti prego, nota quante occasioni e soprattutto quanto tempo stai perdendo a cazzeggiare con le parole.

Lezioni di seduzione in Italia

Segreto oscuro numero 3: non ci vuole niente, e ancora non l’hai capito. E questo segreto è un po’ la risposta alla domanda di prima. Te la ricordi? Eccola. Come puoi tu, approcciandola con un semplice “hey ciao, come ti chiami?” risultare più interessante della sua ultima orgia?

La risposta è che ovviamente, se approcci con questa frase (che trovo un po’ puerile e banale, ma facciamo finta che mi piaccia), il successo è garantito solo se rispetti due condizioni.

La prima è che la tecnica deve essere giusta. Per cui devi dirlo con uno sguardo intenso ma fugace, un po’ malandrino. La voce deve avere un tono cazzuto ma non macho, divertito ma non divertente (devi divertirti quando approcci, ma non devi essere un clown), gentile ma non bisognoso, sicuro di sé e arrogantello, ma non troppo. Il linguaggio del corpo deve essere aperto, privo di incongruenze, per cui spontaneità è la parola d’ordine. Spontaneità sì, per cui se sei troppo spontaneo fari errori con lo sguardo , la voce e il linguaggio del corpo. Ma se non sei spontaneo, sarai incongruente ed è comunque un errore.

Insomma, ti devi allenare.

La seconda condizione è che la tua convinzione deve essere totale. Devi credere in quello che stai facendo. Devi essere sicuro dentro di te prima ancora che nella tua voce. Devi volere avere successo, ma senza averne bisogno. E’ un equilibrio mentale non facile. Se a una donna la desideri troppo, la perdi. Se la desideri troppo poco, la perdi uguale.

Insomma, ti devi allenare.

Ma quindi in che senso non ci vuole niente? Simon, mi stai dicendo che mi devo allenare un sacco se voglio essere più interessante della sua ultima orgia! Esatto, ma pensaci: ti rendi conto che una volta allenato puoi approcciare una donna e con una frase semplice come quella, seguita da un abbraccio ad esempio, puoi prenderla per mano e iniziare a farti due passi con lei? Questo intendo quando dico che non ci vuole niente. Arrivare al bacio o al sesso è facile, è naturale, è spontaneo, ma solo se tu incarni le caratteristiche giuste di un uomo attraente. Per cui sì, non ci vuole niente, ma solo se sei bravo a rimorchiare.

Insomma, ti devi allenare.

LEGGI ANCHE: CONQUISTA PSICHICA

NON SEI CONVINTO?
Se ancora non sei convinto di quello che dico, ti regalo un ebook completo, con 51 modi pratici per sedurre e corteggiare le donne!
Lascia la tua mail, confermala e in 2 minuti avrai l'ebook. Odio lo spam, ti prometto che non ti riempirò la casella di inutili messaggi.
Lezioni di seduzione: i segreti oscuri svelati ultima modifica: 2017-02-27T16:12:02+00:00 da Simon

Rispondi