Come rimorchiare per strada di giorno?

Come rimorchiare in discoteca?
14 dicembre 2016

Come rimorchiare per strada di giorno?

Vuoi sapere come rimorchiare per strada di giorno?

Quante volte di giorno ci siamo trovati di fronte a bellissime donne senza sapere cosa fare o cosa dire?

Quante volte avremmo voluto osare e non l’abbiamo fatto?

In pochi si saranno spinti oltre e il 90% di chi si butta, generalmente prende un palo entro 5 secondi.

Allora esiste davvero un modo corretto per approcciare e diminuire questa percentuale di insuccesso? Esistono delle “tecniche segrete” infallibili che possono permetterti di avere successo?

Come rimorchiare per strada di giorno?

Innanzitutto è doveroso fare la netta distinzione tra il daygame (inteso come seduzione di giorno) e il nightgame (di notte). Nel primo caso tutto è molto più lento, mentre nel secondo l’intera interazione sociale, così come l’escalation, si sviluppa in maniera molto più rapida. Tradotto: di notte aumentano le nostre possibilità di portare a letto una perfetta sconosciuta.

ATTENZIONE: ho detto “aumentano le nostre possibilità” non ho detto che è più facile!

Per sapere come rimorchiare per strada di giorno bisogna sapere come approcciare nella maniera corretta una donna, bisogna avere un buon “inner game” e sapere dove si vuole “arrivare”.

Come rimorchiare per strada di giorno: approccio e interazione

La parte più difficile per molti è l’approccio. Vedo una bella donna. Come la fermo? Cosa le dico?
Partono facilmente una lunga serie di paranoie, di paure infondate di un rifiuto che potrebbe arrivare e che, anche se arriva, non è così violento come si pensava.

Trattare l’approccio per capire come rimorchiare per strada di giorno è veramente difficile in un semplice articolo di un sito web, ma schematizzando il più possibile, esistono tre tipi di approccio:

  1. Contestuale
  2. Indiretto
  3. Diretto

Rispettivamente sono così traducibili

  1. Visto che bella giornata? Era tanto che non si vedeva un cielo così sereno…. Piacere…..
  2. Ciao, mi servirebbe un consiglio per un regalo per un’amica…
  3. Ciao, piacere Sono… oppure Ciao, ti ho vista e sono venuto a presentarmi.

Qual è il problema?

Con i primi due approcci è difficile “transizionare” mentre con l’ultimo è molto più semplice. Transizionare significa spostare il discorso su altri argomenti, per cui si presuppone su argomenti più piccanti. Se le parlate del meteo come credete di poter arrivare facilmente a parlare di sesso? Se le chiedete informazioni e lei scopre che è solo una scusa per rimorchiarla, come credete che reagirà quando avrà capito che non avevate le palle per andare dritti al punto?

L’approccio diretto risulta allora il migliore, ma con tutti i suoi difetti. Sarà più facile dimostrare interesse e riuscire a raggiungere uno step successivo, come farsi dare il numero di telefono o magari scambiarsi un bacio, tuttavia, sarà molto più facile e “diretto” prendersi un no.

Il no che si può beccare con l’approccio diretto non deve assolutamente scoraggiare, anzi, il contrario. Il no ci permette di capire subito se abbiamo fatto qualcosa di sbagliato o semplicemente è un processo di cernita naturale delle donne. Se fermate una che si è sposata ieri, è innamoratissima e presissima, anche se siete Brad Pitt e fate tutto alla perfezione non avete molte possibilità di successo.

LEGGI ANCHE: COME RIMORCHIARE SU FACEBOOK

Come rimorchiare per strada di giorno?ultima modifica: 2016-12-14T22:32:25+00:00 da Simon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *