Come farsi rispettare dagli amici e dagli sconosciuti

Come rimorchiare a Roma? Come sedurre a Roma? Dall’approccio al primo appuntamento
26 gennaio 2017
Come farsi rispettare? La rubrica del rispetto per ogni UOMO VERO
27 gennaio 2017

Come farsi rispettare dagli amici e dagli sconosciuti

Imparare come farsi rispettare dagli amici e dagli sconosciuti è fondamentale. Imparare come farsi rispettare sia dal tuo gruppo di amici sia da maschi e femmine sconosciuti che puoi incontrare ogni giorno, è cruciale per la tua crescita. Farsi rispettare non è una di quelle abilità collaterali alla seduzione o al magnetismo, bensì né è un prerequisito fondamentale!

Molti nostri clienti sono persone che hanno come obiettivo una vita sessuale migliore, ma gli si legge in faccia la sofferenza che provano nelle uscite di gruppo, quando non riescono a stare al passo delle persone socialmente più forti di loro e vengono, sottilmente o pesantemente, umiliati, o trascurati.

Come farsi rispettare dagli amici: il primo punto fondamentale

Ecco il primo punto fondamentale: non sottovalutare mai il grado di umiliazione a cui ti sottoponi. Se un amico ti fa un torto, non ci passare sopra: essere passivi non è la soluzione! La soluzione non è neanche l’aggressività; la soluzione è interrompere subito ciò che non va andando dall’amico in questione, prendendolo in disparte, e pacatamente spiegargli che non accetti più determinati atteggiamenti. Spesso questo ti comporterà la perdita dell’amicizia…Poco male! Non puoi cambiare la percezione che hai dato di te al gruppo per anni e anni. Se per tutto questo tempo ti hanno considerato uno sfigato, non li frequentare più e trovati nuovi amici! Se invece è uno sconosciuto a farti un torto, magari una battuta irrispettosa mentre stai rimorchiando, allora è il caso di passare all’amoggaggio.

Amoggare significa “rendere ridicolo il maschio che ti provoca”.

Amoggare un maschio mentre si rimorchia è un’abilità importantissima, èd è l’abc del come farsi rispettare dagli sconosciuti. Il miglior modo per svilupparla è coltivare la gestione delle proprie emozioni da un lato e l’apporto di emozioni al prossimo dall’altro, nonché un po’ di sana tecnica di amoggaggio, qualora serva.

Gestire le proprie emozioni è fondamentale. Devi innanzitutto renderti conto che la maggior parte delle cose brutte che ti capitano si possono dividere in due grandi categorie: cose veramente brutte nei tuoi confronti, o situazioni spiacevoli che ti attiri da solo per via dei tuoi atteggiamenti bisognosi e delle tue convinzioni limitanti. In questo secondo caso, lavora su te stesso: non è sempre vero che stai subendo un’amoggata, non sempre le persone sono in malafede. Sii ottimista e positivo.

Ti dirò di più: sei sei nello stato mentale giusto, gli amog non esistono, perché sono un parto della tua mente (ma questo è un concetto di inner e outer game così avanzato che solo la pratica ti potrà insegnare per davvero. Per questo ci sono i nostri corsi dal vivo).

Nel primo caso invece, cioè se qualcuno ti dice veramente qualcosa di pesante, fondamentale è non farsi intaccare emotivamente dall’offesa del maschio rivale, ignorarlo, e portare via la donna in un altro luogo. Vedi? Gestione delle proprie emozioni. Quanto al portare emozioni, ricordati sempre di offrire una facciata di socialità e allegria mentre amogghi: “grandissimo, mi sei troppo simpatico! Alle elementari c’era un tizio che parlava come te!” (e mentre lo dici ti giri e non gli rivolgi più la parola, e questa è la tecnica di base per amoggare, ti ometto quelle avanzate per non esagerare con le informazioni – la sede per le informazioni esagerate è il Trattato Italiano di Seduzione Versione 2017 Vol.1, mentre i dettagli sull’amogging li troverai sul Volume 2).

Ricordati che amoggare un maschio è un’attività pericolosa. Stai attento e fallo solo e soltanto se necessario. Spesso rinuncio ad un rimorchio quando vedo che l’altro maschio è troppo coatto o troppo “pericoloso”. Salvarsi la pelle prima di tutto!

 Come farsi rispettare dagli amici e dagli sconosciuti: tecniche di amogaggio

IL MIGLIOR MODO DI AMOGGARE UN MASCHIO SENZA CORRERE RISCHI STA NEL SEGUIRE QUESTI QUATTRO PUNTI:

1) Fallo solo se lui ti rompe le palle per primo

2) Non deve sembrare fatto apposta, sii allegro e distaccato

3) Basta una frasetta simpatica e una voltata di spalle NON plateale

4) Ripeto: non deve essere plateale e fatto apposta, altrimenti commetti una “violazione sociale”.

La social violation è un concetto di game molto avanzato. Per riassumere, perché è importante sapere come farsi rispettare dagli amici? nessuna donna può essere attratta da chi offende, o fa cose scortesi, con l’intento di farle allo scopo di sfruttare la cosa a mò di tecnica. Quindi chi ti amogga non essendo un player ma semplicemente un bad boy, ha il lasciapassare sociale per amoggarti, perché è nella sua natura e alla donna piace. Tu che leggi sei una persona per bene, e se contr’amogghi lo fai come tecnica: NON VA BENE! Il tuo contrattacco deve essere sottile, elegante, furtivo, rapido.

Soprattutto rapido! Ignora il bifolco che ti rompe i coglioni, fagli un finto complimento come la frasetta che ti ho scritto prima, e portati via la tipa. Devi essere un ninja.

LEGGI ANCHE: COME RIMORCHIARE A ROMA

Come farsi rispettare dagli amici e dagli sconosciutiultima modifica: 2017-01-26T20:43:12+00:00 da Simon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *