Come essere un leader di un gruppo?

come conquistare una ragazza straniera
Come conquistare una ragazza straniera?
4 marzo 2017
come convincere una ragazza a venire a letto
Come convincere una ragazza a venire a letto?
6 marzo 2017

Come essere un leader di un gruppo?

come essere leader di un gruppo

Esclusivo: i segreti per essere il più rispettato di tutti i tuoi amici. Stai per scoprire le tecniche ninja che ti permettono di apparire come il leader di un gruppo sociale, qualsiasi età tu abbia. Sei pronto? Vuoi sapere come essere un leader di un gruppo? Vuoi sapere come diventare un leader? Come essere un leader a scuola o come essere un leader in un gruppo?

Come essere un leader di un gruppo?

Cominciamo con uno scenario tipico: i tuoi amici stanno lì, chiacchierano del più e del meno, poi arrivi tu e loro neanche ti salutano, oppure ti rivolgono uno sguardo veloce. Provi a inserirti, ma loro non si spostano. Ti danno le spalle, non ti si filano. Che cosa fare?

Cambia amicizie. Esatto. Se sei in questa situazione, inutile illuderti: tu per loro rappresenti l’amico cuscinetto, il simpatico orsacchiotto che sta lì ad ascoltarli mentre se la tirano. Non gli rivolgere più la parola e cambia conoscenze.

Il primo segreto per essere un leader di un gruppo è infatti questo: non cambiare l’impressione che gli altri hanno di te, piuttosto riparti da zero e sii tu a farti un’impressione degli altri.
Per essere un leader carsimatico devi essere il fondatore del gruppo, e\o essere il più bravo in quella cosa che tiene unito il gruppo: partite di calcio, partite di basket, organizzazione di feste, public relationship in discoteca.come essere leader di un gruppo

Se vuoi essere il leader degli amici in palestra, o sei quello più pompato, oppure sei quello che li fa divertire di più. Per crearti un nuovo gruppo di amici quindi, intanto considera quali sono i tuoi hobby. Poi vai in un posto dove le persone condividano il tuo hobby, ad esempio congressi o mostre d’arte.

Se il tuo hobby è la figa, allora sei un player. Quando incontri altri player, sii quello che approccia di più, che offre più occasioni di conoscenza, che limona di più e che scopa di più. Gli altri player ti rispetteranno e ti metteranno sul trono, pendendo dalle tue labbra.

Come essere un leader di un gruppo e mantenere la propria posizione di successo?

Una volta che sei diventato il leader di un gruppo, tieni sempre a mente il tuo linguaggio del corpo. Aperto e positivo verso chi ti rispetta; chi non ti ama verrà palesemente ignorato da te. Dagli le spalle, non rispondere quanto ti chiama (o meglio rispondi quando ti “richiama”, sii sempre lento a dargli attenzione), pensa ai fatti tuoi.

Un vero leader è positivo verso i nuovi arrivati, ma altamente snob. Spesso nell’ambito della seduzione, un nuovo arrivato ti stringe la mano e prova a settare il suo frame, ad esempio in discoteca. Lui vorrebbe passare una serata “piatta” dove nessuno chiude (la tipica serata del maschio italiano medio): “andiamo a bere”, “andiamo a cercare tizio”, “andiamo a fumare”, “beviamo ancora”, “quella me la scopo quando voglio”, “ti pare che approccio quella cessa”, “dai ragazzi sono stanco andiamo via”.

Tu invece, da leader del gruppo, approccia come un treno. Approccia e limonagli davanti un sacco di ragazze, dimostra chi è il migliore, lascialo di stucco.

Il nuovo arrivato a un certo punto proverà timidamente a dire “cavolo, ma state in discoteca per approcciare o per ballare”? Lui vorrebbe ballare in modo da non far chiudere nessuno.

Tu rispondigli col sorriso “per approcciare, ovvio, in discoteca ballano solo le donne e gli sfigati”.

Come essere un leader di un gruppo al lavoro

Questo è solo un esempio. Applica gli stessi principi a lavoro, per dire. Sii sempre quello che ne sa una più dell’altro; sii disposto ad aiutare, se necessario, ma mai e poi mai devi cadere nella trappola di partecipare alla realtà di qualcun altro.

Se i tuoi colleghi di lavoro vogliono andare ad una festa fichissima, perché quella festa non l’hai organizzata tu per primo?

Se i tuoi colleghi di università vogliono andare ad un locale dove suona un amico loro che poi si scoperà una del tuo gruppo (è capitato ad un mio cliente), perché non li hai preceduti tu consigliando un locale dove conosci il gestore e che permetterà a tutti di saltare la fila e avere alcool gratis?

Un leader di un gruppo non risolve i problemi: li anticipa.

Un leader di un gruppo è sempre il primo a proporre, mai e poi mai deve seguire.

Ora il punto è: a te interessa sapere come essere un leader di un gruppo? Dovrebbe interessarti se vuoi rimorchiare tramite circolo sociale. Se invece sei un seduttore a freddo, cioè rimorchi le sconosciute, puoi anche avere amicizie sparse senza nessun gruppo di appartenenza: tu non hai bisogno del gruppo per rimorchiare perché sei già forte di tuo. Questo dipende dalla tua personalità.

Ricordati che essere il leader di un gruppo è faticosissimo: altri maschi competeranno con te. Tutte le donne del gruppo ti vorranno, ma non le potrai scopare tutte: solo una, di norma. In realtà puoi anche fartele tutte, ma riceverai molte critiche e pressioni. Sei sicuro di volerlo? Inoltre in quanto leader di un gruppo dovrai essere sempre pronto ad uscire la sera: non puoi permetterti assenze perché quando non ci sei qualcuno prenderà il tuo posto.

Ricordati infatti che sapere come essere un leader di un gruppo non è un’etichetta appiccicata addosso: è una cosa non detta, tacita, implicita. E quindi è variabile. Oggi il leader sono io, domani sei tu. Solo se sei sempre al 100% puoi restare leader. Diventa quasi un’ossessione. Ne vale la pena?

Io personalmente me ne frego di essere il leader di un gruppo: io do valore (emotivo, sociale, ecc..) a tutti quelli che incontro; ignoro chi non mi rispetta; dico in faccia di smetterla a chi non mi rispetta per due volte di fila; faccio cacciare via dal gruppo chi non mi rispetta per tre volte di fila. Non lo caccio via io, ma le persone a cui ho dato valore.

Io do il meglio, cerco di essere da esempio per i miei amici sul rimorchio, me ne frego di andare a bere come scusa per non approcciare, organizzo feste e serate, faccio sentire tutti importanti. Sono stato eletto leader da qualcuno? No, ma sono trattato con amore e rispetto ed è tutto quello che conta.

Ps ripassiamo le caratteristiche che devi avere:

1) Rimorchiare tanto (evoca il rispetto maschile)

2) Organizzare le feste e le serate meglio e prima di tutti

3) Essere aperto e positivo col linguaggio del corpo verso chi se lo merita, ignorare o far cacciare chi non se lo merita

4) Essere presente, sempre

5) Aiutare chi ha bisogno, senza cadere nella realtà dei nuovi arrivati che vogliono appiattire la vita meravigliosa che ti sei creato.

6) I maschi competeranno con te: non accettare new entries, oppure accettali solo se apportano valore A TE (che sei il leader), non al gruppo. Questo perché un maschio che apporta valore al gruppo ma non al leader vuole solo spodestarti per scoparsi le tue “damigelle”.

7) Se tu fossi bravo a rimorchiare a freddo te ne fregheresti di essere il leader di un gruppo sociale, ma sei il solito italiano medio assetato di potere incapace di approcciare bene le sconosciute, per cui ti trovi qui a leggere questo articolo.

8) Esci a rimorchiare le sconosciute se vuoi scopare tanto: solo quando diventi bravo e indipendente dalla necessità di un gruppo sociale, allora puoi fondarlo e diventarne il leader.

leggi anche: triade MLS i tre elementi da governare per avere successo

E HO UN REGALO PER TE
Ti sto per regalare un ebook completo, con 51 modi pratici per sedurre e corteggiare le donne! Scrivi nome e mail (reale), confermala e in 2 minuti avrai l'ebook.
Ai sensi della legge D. Lgs 196/2003 e s.m, autorizzi al trattamento dei tuoi dati personali contenuti nel presente form. Ma tranquillo, odio lo spam, non darò i tuoi dati a nessuno perché stanno su un server protetto, e ti prometto che non ti riempirò la casella di inutili messaggi.
Come essere un leader di un gruppo? ultima modifica: 2017-03-05T14:20:54+00:00 da Simon

Rispondi